Il percorso di visita

Area faunistica

La sala della Biblioteca | Archivio APAM, A. Rivelli

In viaggio con Caterina e Ligabue

Caterina, appassionata di lupi che gira il mondo per fissarne con macchina fotografica e cinepresa le abitudini di vita, conduce il visitatore alla scoperta del pianeta lupo: caratteristiche, comportamento sociale, tecniche di caccia. Il tutto attraverso una serie di filmati proposti all’interno di cinque ambienti: il Laboratorio, la Biblioteca, il Bosco, la Cucina della casa della giovane artista e il Rifugio di montagna.

Caterina è personaggio di fantasia; verissima è invece la storia che ci racconta, quella di Ligabue, giovane maschio che nel 2004 grazie a un radiocollare venne seguito giorno dopo giorno nei suoi spostamenti dall’Appennino parmense alle Alpi Marittime.
Il percorso ha una dura di 1 ora più il tempo da dedicare all’osservazione sulle torrette di avvistamento.

La visita è fruibile in Italiano, inglese e francese tramite l’utilizzo di audioguide comprese nel costo del biglietto di ingresso.

Attenzione!


Il percorso di visita multimediale si sviluppa in un tunnel sotterraneo, per questa ragione si suggerisce di portare con sé indumenti caldi in qualsiasi periodo dell’anno.
È fortemente consigliata la prenotazione per ridurre i tempi d'attesa.

Area centrale

Con i suoi 4 ettari, rappresenta il cuore dell'Area faunistica. Al suo interno è ospitato un branco composto da 5 lupi: Alberto, Hope, Argentera, Baus, Lykos.
Questa area è osservabile dalla torretta grande, raggiungibile in autonomia al termine del percorso di visita multimediale.

Area sud

Comprende il recinto aadiacente alla reception: nei suoi due ettari sono attualmente ospitati Mistral e Zampa, l’accesso alla torretta dedicata a questa area è consentito con il biglietto di ingresso al percorso multimediale oppure con la partecipazione alla visita guidata.

Area nord

Area recintata di due ettari caratterizzata da una fitta copertura boschiva. Al suo interno è ospitato Ormea.
Questa zona dell'Area faunistica è raggiungibile solamente partecipando alla visita guidata Attenti al lupo!